Tiscali.it
SEGUICI

Risparmiare denaro e i passi da compiere. La "regola del 50-30-20” ideata da Elizabeth Warren

Prima di iniziare a risparmiare, è cruciale capire dove stiamo andando con le nostre finanze. Molte persone si spaventano al solo pensiero di fare un budget, ma è il primo passo indispensabile per prendere il controllo delle proprie risorse. Inizia a risparmiare oggi, anche con piccole somme.

La Finanza Amichevoledi La Finanza Amichevole   

Torniamo sul concetto della pianificazione e del risparmio.

Risparmiare denaro e costruire un proprio piccolo tesoretto è un obiettivo importante per raggiungere la sicurezza finanziaria e realizzare i propri sogni. Tuttavia spesso facciamo fatica a capire quali sono i passi da compiere per ottenere ciò che desideriamo.

Nel contesto economico attuale, ma anche in precedenza era molto importante, è qualcosa di fondamentale per molte persone. Gestire le proprie finanze in modo oculato e adottare abitudini di risparmio può fare la differenza nel raggiungere la stabilità economica e la realizzazione dei propri obiettivi finanziari a lungo termine.

Prima di iniziare a risparmiare, è cruciale capire dove stiamo andando con le nostre finanze. Molte persone si spaventano al solo pensiero di fare un budget, ma è il primo passo indispensabile per prendere il controllo delle proprie risorse.

Inizia definendo il tuo "tesoretto". Quanto vuoi risparmiare? Per quale scopo? Un fondo per le emergenze? Un viaggio? Un anticipo per la propria casa? Avere un obiettivo chiaro per il quale hai interessi o necessità ti motiverà a risparmiare con costanza.

Un buon inizio è tracciare le proprie spese per un mese: ci sono app o fogli di calcolo che possono aiutare a questo scopo. Questo può dare una visione di dove vanno a finire i soldi spesi e in quali aree è possibile iniziare a tagliare le spese superflue.

Per quanto forse possa sembrare banale, fare acquisti in modo oculato è essenziale per risparmiare denaro. Prima di comprare qualcosa, è consigliato confrontare i prezzi tra diverse fonti per assicurarsi di ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.

A proposito di questo, evitare gli acquisti impulsivi e pianificare le proprie spese in anticipo può aiutare a evitare sprechi eccessivi. Mentre per quanto riguarda spese fisse, lo stesso ragionamento va fatto per quanto riguarda “acquisti” mensili come abbonamenti.

Molte persone non sfruttano appieno quello che comprano come abbonamento, al punto da renderli ancor più superflui e, alla fine, soldi utilizzati inutilmente. Ogni qualche mese è sempre bene fare un riassunto anche critico delle proprie spese fisse, per poter capire cosa non stiamo sfruttando e quindi potenzialmente fare a meno di spese per contenuti o accessi inutilizzati.

Rimanendo su spese fisse, in questo caso quelle obbligatorie, ridurre i consumi energetici in casa può portare a significativi risparmi a lungo termine. Piccoli accorgimenti come l'uso di lampadine a basso consumo energetico, l'installazione di termostati programmabili e l'isolamento termico della propria abitazione possono contribuire a ridurre le bollette energetiche mensili.
Spegnere gli elettrodomestici non utilizzati e ridurre l'uso del riscaldamento o dell'aria condizionata quando non necessario sono azioni semplici ma efficaci per risparmiare denaro. Complessivamente sono consigli che potrebbero sembrare banali e scontati, ma che molte persone non seguono. Con il portafoglio che ne risente a lungo andare.

Oltre alle strategie pratiche e a dei “freddi” fogli o app, una delle tecniche di risparmio più conosciuta è la cosiddetta “Regola del 50-30-20”, ideata dalla senatrice americana Elizabeth Warren. Argomento che abbiamo già trattato in altri episodi.
Questi numeri consistono in percentuali del proprio reddito mensile, il cui 50% sarebbe da dedicare ai propri “bisogni” necessari come spese alimentari, affitto, bollette o altre necessità basilari e inderogabili; il 30% è dedicato a spese extra non strettamente necessarie, come abbonamenti e svaghi; mentre il restante 20% viene messo da parte come “risparmi”.
Quel 50 e 30 possono variare a seconda delle necessità mensili o a causa di imprevisti, ma l’ultimo 20% viene sempre messo da parte o investito. Questi tre numeri sono un’ottima indicazione di massima. La cosa più importante è rimanere costanti, ad esempio mettendo da parte quel 20% già ad inizio mese, soprattutto se si ha uno stipendio fisso e quindi già si è consapevoli più o meno quale sarà il nostro numero base da cui trarre le percentuali.

A proposito di risparmio e investimenti, fare in modo che quegli stessi risparmi crescano è il passo successivo. Soprattutto considerando, nel caso dell’Italia, il lento lavoro dell’inflazione, ancor prima dei picchi registrati l’anno scorso non ben fermata da un aumento dei salari che ha dimezzato il nostro potere d’acquisto reale negli ultimi 30 anni.
In parole povere, anche tenere i soldi sotto il materasso come da proverbio non ferma questa sorta di spesa invisibile. Quindi è necessario investire, anche iniziando con piccole cifre e scelte a basso rischio.

L’investimento più piccolo è spesso migliore di nessun investimento, con l’aiuto di un esperto è possibile abituarsi a questo concetto e farsi creare un piano su misura per le proprie necessità in termini di cifre e di durata.

Risparmiare e costruire un piccolo tesoretto richiede impegno, costanza e voglia di apprendere. Con la giusta pianificazione e strategia, è possibile raggiungere i propri obiettivi finanziari e migliorare la propria tranquillità economica.

Ricorda: inizia a risparmiare oggi, anche con piccole somme, e vedrai il capitale crescere nel tempo e centrare i tuoi obiettivi.

La citazione di oggi è la seguente:

“Quando i soldi capiscono di essere in buone mani, nelle stesse mani vogliono restare e moltiplicarsi.”
Idowu Koyenikan

Rendiamo la finanza amichevole, vi aspetto.

Per chi vuole acquistare i libri, il cui ricavato andrà totalmente in beneficenza:

https://www.amazon.it/kindle-dbs/entity/author/B08FF1ZFV9

Adesso puoi anche dialogare con il mio "Gemello Digitale", per chiedere le informazioni che ti servono in materia di educazione finanziaria. Clicca sul seguente link: Digital Twin

La Finanza Amichevoledi La Finanza Amichevole   

I più recenti

Proteggi il tuo domani: il punto sull’assicurare la propria salute
Proteggi il tuo domani: il punto sull’assicurare la propria salute
L’andamento dei mercati nel primo trimestre 2024
L’andamento dei mercati nel primo trimestre 2024

Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

La Finanza Amichevole

Il progetto "La finanza amichevole" nasce da un'idea di Alessandro Fatichi per...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo degli investimenti