Tiscali.it
SEGUICI

Cosa voglio ottenere dai miei investimenti? Ogni decisione deve avere una base, un perché

Immaginate di poter scrivere il vostro futuro finanziario. Su cosa vorreste concentrarvi maggiormente? Sicurezza finanziaria per voi? Ricchezza? Dobbiamo anche imparare a gestire il nostro denaro in modo efficace, per evitare di commettere errori che possano compromettere i nostri obiettivi.

La Finanza Amichevoledi La Finanza Amichevole   

Questa settimana vi lancio una sfida provocatoria, obbligandovi a farvi una domanda: cosa volete realmente ottenere dai vostri investimenti? Lo fate per il brivido di vedere numeri che salgono o per costruire un futuro finanziario solido?

Iniziamo con una verità scomoda che è bene ricordare quando si parla di questo argomento: investire non è un gioco, è una strategia. Ogni decisione deve avere una base, un perché.

Bisogna pensare oltre il guadagno immediato.
Immaginate di poter scrivere il vostro futuro finanziario. Su cosa vorreste concentrarvi maggiormente? Sicurezza finanziaria per voi? Ricchezza? Oppure la possibilità di lasciare un'eredità alle vostre future generazioni?

Prendiamo un caso ipotetico che possa fare da buon esempio: un giovane professionista decide di investire esclusivamente in azioni tecnologiche, senza un piano. Segue solo il consiglio dei suoi amici e di presunti guru degli investimenti, ma ignora la sua tolleranza al rischio e gli obiettivi a lungo termine.

Il risultato di questa “strategia”? Si ritrova con un portafoglio dall’alta volatilità che porta a notti insonni, nel terrore di un crollo delle proprie azioni. Il giovane ha perso di vista il suo obiettivo: costruire un portafoglio equilibrato per la sua futura pensione.

Riflettete: state commettendo il suo stesso errore? Oppure siete in grado di dire, con chiarezza, qual è il vostro obiettivo di investimento?

Passiamo ora alla pianificazione: abbiamo detto in altre occasioni che molti investitori compiono scelte sbagliate perché agiscono d'istinto, senza un piano. Ma la pianificazione non è solo per gli esperti, bensì anche per chiunque voglia prendere il controllo delle proprie finanze.

Iniziamo con un esercizio semplice.
Prendete carta e penna e scrivete i vostri obiettivi finanziari a breve, medio e lungo termine. Questo potrebbe includere il pagare il mutuo, risparmiare per l'università dei figli o assicurarsi una pensione confortevole. Ogni investimento che fate dovrebbe avvicinarvi a uno di questi obiettivi.

Se vogliamo raggiungere obiettivi a breve termine, dobbiamo investire in strumenti che siano relativamente sicuri e che ci permettano di recuperare il nostro capitale in caso di necessità.

Se vogliamo creare un reddito passivo, dobbiamo investire in strumenti che ci permettano di generare entrate regolari.

Mentre se vogliamo aumentare il nostro patrimonio, possiamo investire in strumenti più rischiosi, ma che hanno il potenziale di generare rendimenti più elevati.

Vi invito a essere, come detto, provocatori con voi stessi.
Chiedetevi: "Sto investendo per il mio futuro o mi sono solo attaccato al trend più recente che i media, i social o le persone intorno a me stanno seguendo?"
Ricordate, la vera educazione finanziaria inizia con semplici domande.

L'investimento può anche diventare un viaggio personale, che va oltre il semplice guadagnare denaro. È un percorso verso la realizzazione dei vostri sogni e obiettivi.

In questo viaggio, la conoscenza, la pianificazione e l'autoconsapevolezza sono i vostri migliori alleati. Siate audaci, saggi e soprattutto, informati.

Perché per investire in modo efficace è importante avere un'adeguata educazione finanziaria. Dobbiamo capire in cosa consiste ciascun genere d’investimento, con i rispettivi pro e contro che ogni scelta finanziaria di questo tipo comporta.

Dobbiamo anche imparare a gestire il nostro denaro in modo efficace, per evitare di commettere errori che possano compromettere i nostri obiettivi.

Non solo: un fattore ben conosciuto in Italia sono delle credenze finanziarie che riguardano la necessità di investire a prescindere dal patrimonio a disposizione, oppure le idee riguardo certi investimenti. Ormai sono dei “credo” obsoleti e non più veri al giorno d’oggi, ma rimangono ancora credibili quando gli investitori ancora non hanno conoscenza della finanza.

Quindi per investire, ricapitoliamo il necessario per avere un maggiore successo: pianificare, informarsi, conoscere e non seguire la massa.
Perché andare “alla cieca” non è mai il piano adatto e può portare solo problemi. Investire non è come una slot machine a cui affidarsi da sola, possiamo essere noi a influenzare il risultato con scelte accurate e pensate.

La citazione di oggi è la seguente:

“Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi.”
Benjamin Franklin

Rendiamo la finanza amichevole, vi aspetto.

Per chi vuole acquistare i libri, il cui ricavato andrà totalmente a favore dell'associazione Dravet Italia:

https://www.amazon.it/kindle-dbs/entity/author/B08FF1ZFV9

Adesso puoi anche dialogare con il mio "Gemello Digitale", per chiedere le informazioni che ti servono in materia di educazione finanziaria. Clicca sul seguente link: Digital Twin

 

La Finanza Amichevoledi La Finanza Amichevole   
I più recenti
Una terribile indiscrezione del Financial Times fa venire i brividi a Giorgia Meloni. Cosa sta...
Una terribile indiscrezione del Financial Times fa venire i brividi a Giorgia Meloni. Cosa sta...
La Bce taglia i tassi di interesse: ecco di quanto scendono le rate del mutuo
La Bce taglia i tassi di interesse: ecco di quanto scendono le rate del mutuo
La classe media tradita dal mattone: cosa emerge dai dati di Bankitalia
La classe media tradita dal mattone: cosa emerge dai dati di Bankitalia
Quanti soldi bisogna guadagnare per essere felici? La risposta della scienza
Quanti soldi bisogna guadagnare per essere felici? La risposta della scienza
Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

La Finanza Amichevole

Il progetto "La finanza amichevole" nasce da un'idea di Alessandro Fatichi per...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo degli investimenti