Tiscali.it
SEGUICI

E-Distribuzione avvia il progetto EDGE: gli utenti diventano fornitori della smart grid

di Teleborsa   
E-Distribuzione avvia il progetto EDGE: gli utenti diventano fornitori della smart grid

(Teleborsa) - E-Distribuzione avvia in Italia il progetto pilota EDGE (Energia da risorse Distribuite per la Gestione della rete di E-Distribuzione), già approvato dall'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA), e diventa uno dei primi distributori in Europa e in Italia a inaugurare il mercato dei servizi di flessibilità locale, permettendo agli utenti di contribuire al funzionamento efficiente, affidabile e sicuro della rete di distribuzione e alla pianificazione ottimale del suo sviluppo. Nell'ambito del progetto, E-Distribuzione, attraverso gare pubbliche e per le esigenze dell'anno 2024, potrà acquisire dagli utenti dotati di adeguati requisiti tecnici i cosiddetti servizi di flessibilità locale.




Questi servizi saranno erogati da diverse categorie di utenti che, grazie ad una remunerazione, moduleranno il proprio comportamento energetico variando per un determinato periodo di tempo la potenza elettrica consumata o prodotta in risposta a specifiche richieste del Sistema elettrico. In questo modo gli utenti contribuiranno a migliorare la resilienza delle infrastrutture di distribuzione e a risolvere eventuali congestioni di rete.

Le gare indette da E-Distribuzione si rivolgeranno a molteplici tipologie di utenti: sia consumatori che produttori di energia, sia clienti industriali, commerciali e domestici, nonchè reti di ricarica di veicoli elettrici e sistemi di accumulo capaci, singolarmente o in forma aggregata, di variare il proprio comportamento elettrico secondo i requisiti minimi richiesti.

I servizi di flessibilità assicureranno molteplici vantaggi: renderanno innanzitutto protagonisti i clienti, garantendo la possibilità di avere un ritorno economico per la loro capacità di modulare i consumi e la produzione; in secondo luogo contribuiranno a un'efficiente gestione della rete, supportando la produzione da fonti rinnovabili e le nuove modalità di produzione e consumo, come le Comunità Energetiche.

E-Distribuzione acquisirà tali servizi attraverso procedure di mercato. Le prime gare per la fornitura dei servizi di flessibilità saranno indette nelle province di Benevento, Cuneo, Foggia e Venezia. Gli utenti interessati e in possesso degli adeguati requisiti tecnici potranno registrarsi e candidarsi a partecipare singolarmente o in forma aggregata attraverso la piattaforma Piclo Flex, selezionata da E-Distribuzione per la gestione delle procedure di gara.

di Teleborsa   
I più recenti
L'aumento dei dazi Ue per i veicoli elettrici cinesi scatena lira di Pechino. Cosa sta succedendo e...
L'aumento dei dazi Ue per i veicoli elettrici cinesi scatena lira di Pechino. Cosa sta succedendo e...
Ita-Lufthansa, in dirittura d'arrivo decisione Commissione Ue
Ita-Lufthansa, in dirittura d'arrivo decisione Commissione Ue
Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

La Finanza Amichevole

Il progetto "La finanza amichevole" nasce da un'idea di Alessandro Fatichi per...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo degli investimenti