Investire nella pensione: perché se, non lo hai ancora fatto, ti dovresti preoccupare

Il gap previdenziale diventerà sempre più ampio negli ultimi anni: ecco perché è importante correre ai ripari

Nell'immagine nonno e nipote giocano spensierati a pallone su una spiaggia
by MoneyFarm

Specialmente dopo le riforme dell’ultimo decennio, la pensione è sempre più un elemento di incertezza per milioni di italiani. Le regole cambiano e continuano a cambiare, ma una cosa è certa: dopo il passaggio al sistema contributivo per la maggior parte dei lavoratori l’assegno pensionistico sarà sempre più lontano dallo stipendio.

Perciò è sempre più importante provvedere al proprio futuro finanziario, sostenendo il proprio benessere con scelte corrette e lungimiranti.

Un errore comune, quando si pensa alla pensione, è infatti basare le proprie valutazioni sullo scenario e sulle legislazioni attuali, quando è assolutamente probabile che le condizioni saranno più penalizzanti per chi andrà in pensione nei prossimi decenni.

Secondo l’Inps, chi andrà in pensione tra 20 anni potrà in media contare su un assegno pensionistico di molto inferiore rispetto al proprio ultimo stipendio. Il tasso di sostituzione, ovvero il rapporto tra l’ultimo reddito e l’assegno sarà infatti:

- del 60% per i dipendenti privati (oggi e al 72,5%)

- addirittura del 46% per i lavoratori autonomi (oggi è al 55,5%).

In altre parole, chi ha ancora avanti una ventina d’anni di lavoro, se non prenderà le dovute contromisure, si potrà trovare da un giorno all’altro a far fronte a un calo drastico dei propri guadagni e a rivedere in modo sostanziale il proprio stile di vita.

L’importanza delle scelte lungimiranti

Individuare la soluzione previdenziale migliore per la propria situazione individuale è dunque necessario: prima si inizia a pensare alla pensione, più sarà possibile colmare il gap previdenziale – sfruttando al massimo la crescita dei mercati nel lungo periodo e la capitalizzazione dei rendimenti.

Pianifica il tuo piano pensione con Moneyfarm, il consulente indipendente più apprezzato in Italia