Investimenti: tre errori da non commettere con i propri risparmi

Lasciare i soldi fermi sul conto corrente troppo a lungo non è mai una buona idea: i costi e la crescita dei pezzi colpiscono nel tempo il valore reale del risparmio

Nell'immagine un uomo e una donna lavorano al computer
by MoneyFarm

Se si ha un orizzonte lungo l’investimento finanziario è un’ottima opzione per proteggere il valore del capitale e generare rendimento.

Tuttavia, l’investimento è un’attività rischiosa ed esistono degli errori comuni che molti investitori commettono, andando a compromettere lo sforzo. In questo articolo parleremo dei tre errori più comuni che non si dovrebbero mai commettere quando si decide di investire.

Primo: non diversificare il proprio investimento

La regola d’oro per un investimento di successo è la diversificazione. Se s'investe tutto il proprio capitale in un solo fondo o in un’unica azione il rischio è che esso sia poco performante rispetto al mercato, mettendo a repentaglio l’intero valore dell’investimento. Diversificare, sia con strumenti finanziari diversi, sia includendo nella propria strategia investimenti da diverse aree geografiche, permette di eliminare il rischio specifico, diminuendo in generale la volatilità degli investimenti.

Secondo: non rispettare il proprio orizzonte temporale

Il tempo è il miglior alleato dell’investitore. Quando si decide di investire è importante fissare un orizzonte temporale e rispettarlo, anche quando il portafoglio registra delle perdite legate a un momento negativo di mercato.

Gli investimenti, quando sono costruiti in modo professionale, sono ottimizzati per restituire rendimenti nel corso del tempo: più lungo è l’orizzonte temporale, più si possono prendere rischi aumentando allo stesso tempo la profittabilità potenziale dell’investimento.

Non rispettare l’orizzonte temporale, magari vendendo il proprio investimento durante una fase negativa di mercato, significa rischiare di registrare delle perdite che altrimenti si sarebbero potute limitare o annullare.

Terzo: avere troppa sicurezza nelle proprie conoscenze

Nessuno, neanche i professionisti più esperti, ha la capacità di prevedere esattamente l’andamento dei mercati. Pensare di essere in grado di anticipare le fluttuazioni dei titoli in Borsa o di indovinare il timing perfetto di una compravendita, magari basandosi su informazioni parziali, può portare a commettere dei grossi errori.

Il supporto di un consulente indipendente e una gestione professionale del rischio, aiutano a limitare l’effetto dell’incertezza sul proprio investimento e navigare con maggiore tranquillità il mercato.

 

Affida il tuo risparmio a dei professionisti con trasparenza ed efficienza costi. Scopri la gestione patrimoniale Moneyfarm

 

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco