Quanto costa un liceo privato o internazionale?

Immagine decorativa
by MoneyFarm

Diventare adulti oggi non è affatto semplice. Le opportunità non mancano e sembrano alla portata, ma anche la competizione è sempre più accesa. I percorsi scolastici tradizionali, anche se restano la base di una buona istruzione, potrebbero non bastare a fornire le skills necessarie per avere successo nella società di oggi.

Il ruolo della famiglia diventa dunque cruciale per garantire ai più giovani l’accesso alle esperienze formative in grado di fare la differenza .

Queste attività, purtroppo, possono avere dei costi considerevoli, costi che nella maggior parte dei casi non vengono preventivati correttamente da molte famiglie, con il rischio di trovarsi in difficoltà nel garantire ai propri figli. 

In questo articolo ci concentreremo sul liceo privato, cercando di stimarne i costi e di fornire indicazioni di massima su come è possibile immaginare di accantonare la cifra corretta investendo a piccoli passi e con largo anticipo.

Se sei anche tu interessato a capire come creare un portafoglio di investimento dedicato a tuo figlio o a tua figlia, i nostri consulenti sono a disposizione per aiutarti a pianificare. Anche un piccolo sforzo fatto oggi può fare una grande differenza nel loro futuro.

Quanto costa un liceo privato?

Le scuole internazionali e bilinguie sono molto richieste perché non solo danno la possibilità di padroneggiare una seconda lingua e approcci educativi diversi, ma anche garantiscono un accesso privilegiato alle università internazionali.

Un’esperienza educativa in uno di questi istituti può fare veramente la differenza. Queste scuole sono in molti casi organizzate seguendo programmi altamente personalizzabili che danno ampia libertà di scelta allo studente. In questo modo si può costruire un percorso adatto alle necessità del mondo del lavoro e delle professioni.

La controindicazione è che questi istituti hanno spesso una retta molto costosa. Molte scuole private o internazionali hanno rette che si aggirano tra i 5000€ e i 10000€ all’anno, con possibilità di costi ancora più alti. A Milano, per esempio, la St. Louis School, la Scuola Americana o il Collegio San Carlo hanno rette superiori ai 20.000€ all’anno. Come parziale buona notizia parte delle spese (800 euro) sono detraibili dalle tasse.

Come mettere da parte la cifra investendo?

Una spesa del genere certamente non è accessibile a tutte le famiglie, ma iniziando a risparmiare e investire per tempo la prospettiva di mettere da parte una cifra del genere diventa più realistica.

“Immaginiamo di essere previdenti e ambiziosi, – spiega l’esperto Moneyfarm – cominciando ad accantonare dal primo anno di vita su una allocazione bilanciata-aggressiva. Partendo con un investimento iniziale di 10.000€ su una soluzione bilanciata aggressiva (rendimento del 6,45% lordo). Per investire poi 2000€ l’anno per i successivi 5 anni e 1000€ l’anno per i successivi 5, sempre nell’ottica di anticipare dove possibile lo sforzo economico.

Al decimo anno di investimento, per garantire una maggior protezione del capitale, si può passare a una strategia meno rischiosa, con rendimenti attesi minori (assumiamo un 4,73% lordo), continuando a investire altri 1000€ per i tre anni successivi. Secondo la simulazione, per l’inizio del liceo, il capitale potenziale accumulato lordo supera i 45.000€. Una cifra ragguardevole”. Ovviamente i rendimenti passati non sono una garanzia dei rendimenti futuri, ma questi numeri servono a capire che con la dovuta pianificazione si potrebbero mettere da parte cifre molto rilevanti per questo o per altri obiettivi.

Moneyfarm è il consulente finanziario indipendente eletto come numero uno in Italia.
Scopri senza impegno la proposta di Gestione Patrimoniale
attraverso un breve percorso online.