Come investire 10.000 euro limitando i rischi

Immagine decorativa
by MoneyFarm

Nell'ultimo decennio abbiamo assistito a una crescita quasi continua dei mercati finanziari. Il 2022 è iniziato invece con un segno diverso. La crescita dell’inflazione ha causato volatilità e pone a tutti i risparmiatori la questione di individuare subito delle soluzioni per proteggere il proprio capitale.

In questo contesto, 10.000 euro non possono essere la base per costruire un futuro finanziario più solido.
Qui di seguito trovi una breve guida nella quale ti raccontiamo le regole fondamentali da seguire per mettere in atto un investimento di 10.000 euro.
Quando si ha a disposizione una tale cifra, non sicuramente un grande patrimonio, la maggior parte delle persone ha tre strade da seguire:

- Selezionare e acquistare i propri titoli in autonomia attraverso una piattaforma online.

- Comprare un fondo di investimento.

- Rivolgersi a un consulente (prediligendo coloro che operano in maniera indipendente).

Il fai da te è la soluzione più economica, ma richiede competenze e molta dedizione. Per la maggior parte delle persone è utile affidarsi a un gestore professionista attraverso un fondo o la consulenza ma questo pone il problema di come poter selezionare la soluzione migliore tra le molte disponibili sul mercato.

Alcuni consigli chiave

Qui di seguito presenteremo degli accorgimenti che è bene che adotti chiunque intenda investire 10.000 euro limitando il rischio: 

- Allungare l’orizzonte temporale è un modo per ridurre, a parità di fattori, la possibilità di perdere attraverso il proprio investimento. Più l'orizzonte si allunga, più è possibile prendere rischio aumentando le prospettive di rendimento. Questo è possibile perché i mercati hanno una tendenza naturale alla crescita ma il percorso non è sempre lineare. Aumentare la durata dell'investimento diminuisce le probabilità di incappare in una fase negativa che porti l'investimento in negativo.

- Diversificare su un paniere di titoli, riduce considerevolmente i rischi. Investire tutto il capitale su un solo asset significa infatti concentrare eccessivamente il rischio.

- Non è sempre facile valutare il costo di un investimento, ma è una variabile fondamentale, perché anche una piccola differenza decimale può compromettere i rendimenti. In Italia, i costi degli investimenti sono tra i più cari in Europa e ridurre le commissioni può fare una differenza importante sul risultato finale.

Infine in fasi di mercato come quella che stiamo vivendo nel 2022, dilazionare l’investimento in vari momenti attraverso un Piano di Accumulo può essere un utile strumento per entrare in confidenza con i mercati in modo graduale. Anche in questo caso, la vera panacea è l’orizzonte temporale: più si allunga, meno il momento di ingresso diventa rilevante.

Moneyfarm è il consulente finanziario indipendente eletto come numero uno in Italia.
Scopri senza impegno la proposta di Gestione Patrimoniale
attraverso un breve percorso online.