Tiscali.it
SEGUICI

Le previsioni della Bundesbank sull'economia tedesca che mettono ansia a Giorgia Meloni

Michael Pontrellidi Michael Pontrelli   
Le previsioni della Bundesbank sull'economia tedesca che mettono ansia a Giorgia Meloni

C’era una volta la Germania. Le ultime previsioni della Bundesbank vedono ancora nero nel futuro dell’ormai ex locomotiva europea che si appresta a vivere un altro trimestre di contrazione economica. Anche gli ultimi tre mesi dell’anno potrebbero chiudersi con una variazione negativa del Prodotto interno lordo. La seconda consecutiva dopo il -0,1% registrato nel terzo trimestre.

Andamento del PIL tedesco su base trimestrale (ovvero variazione percentuale rispetto al trimestre precedente) dalla fine degli 2020 in poi

Lo studio della banca centrale conferma che quella tedesca è al momento una delle economie più deboli d’Europa a causa del rincaro dei costi energetici esplosi dopo lo scoppio della guerra in Ucraina. Come per tutti gli altri paesi dell’Eurozona incide poi negativamente anche l’aumento del costo del denaro deciso dalla Bce per contrastare l’inflazione.

Quando potrebbe arrivare un’inversione di tendenza? Per gli economisti della Bundesbank bisogna attendere almeno il primo trimestre del 2024. Ad alimentare la speranza i solidi dati sull’occupazione e gli aumenti salariali che potrebbero sostenere la domanda interna. Altro fattore positivo è poi un timido segnale di ripresa della domanda estera. Per gli analisti non si tratta però di segnali definitivi di una possibile ripresa economica e dunque ogni tipo di cautela è d’obbligo.

Ai dati tedeschi guarda con apprensione anche il governo italiano. L’economia italiana come noto è fortemente correlata a quella tedesca. Una ripartenza della locomotiva europea farebbe crescere anche la nostra economia e darebbe respiro ai conti pubblici, il nostro tallone d’Achille.

IL PESO DELL'ECONOMIA TEDESCA IN EUROPA SPIEGATO DA UNA MAPPA 
Berlino è il primo partner commerciale per la maggior parte dei paesi dell'Unione Europea, compresa l'Italia. In questa mappa creata da ISPI (Istituto per gli studi di politica internazionale) si può comprendere immediatamente perché la Germania sia considerata la locomotiva europea

Michael Pontrellidi Michael Pontrelli   

I più recenti

Nvidia non si ferma più ma dalla Fed arriva una nuova doccia fredda
Nvidia non si ferma più ma dalla Fed arriva una nuova doccia fredda
Il motore tedesco è in panne: i dati economici sono da incubo e ora Berlino ha paura
Il motore tedesco è in panne: i dati economici sono da incubo e ora Berlino ha paura
Nel 2024 meglio il mercato obbligazionario o quello azionario? La previsione di Eurizon
Nel 2024 meglio il mercato obbligazionario o quello azionario? La previsione di Eurizon
Governo a caccia di 20 miliardi con le privatizzazioni: queste le aziende candidate alla vendita
Governo a caccia di 20 miliardi con le privatizzazioni: queste le aziende candidate alla vendita

Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

La Finanza Amichevole

Il progetto "La finanza amichevole" nasce da un'idea di Alessandro Fatichi per...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo degli investimenti