Tiscali.it
SEGUICI

L'Europa è in panne. La ricetta di Mario Draghi per superare il momento critico

L'ex premier ha anche indicato l'errore colossale fatto nella costruzione della UE

Michael Pontrellidi Michael Pontrelli   
L'Europa è in panne. La ricetta di Mario Draghi per superare il momento critico

La parole di Mario Draghi non sono mai banali e vanno ascoltate con attenzione. Ospite alla presentazione dell’ultimo libro di Aldo Cazzullo, l’ex presidente della Bce e premier italiano ha parlato dell’Europa. “E’ un momento molto critico” ha affermato mostrandosi preoccupato. “Il modello di crescita – ha spiegato - si è dissolto e bisogna reinventarsi un modo di crescere ma per fare questo occorre diventare Stato. Il mercato europeo è troppo piccolo, ci sono tanti mercati e quindi le piccole imprese che nascono in Europa appena crescono o vendono o vanno negli Stati Uniti”.

L’allargamento dell’Unione Europea – ha proseguito - senza modificare le regole che funzionavano quando eravamo dodici membri è stato un errore colossale. Ora la cosa più importante è capire come fare a costituire dei fondi europei che finanzino difesa e la lotta al cambiamento climatico. Serve poi una politica estera coordinata perché i ministri degli Esteri si vedono ma non si mettono d’accordo. Bisogna pensare a una maggiore integrazione politica, a un vero Parlamento d’Europa, iniziare a pensare che siamo che siamo italiani ed europei”.

Il messaggio dunque è molto chiaro: serve più Europa, serve accelerare sul fronte dell’integrazione dei paesi membri. Draghi però ha precisato che “oggi l’unione fiscale è meno importante di 10 anni fa perché con la moneta unica i paesi sono diventati molto più simili  dal punto di vista industriale". "E poi - ha concluso - a partire da una certa data la Bce ha fatto da stabilizzatore dei mercati”.

Michael Pontrellidi Michael Pontrelli   

I più recenti

Nvidia non si ferma più ma dalla Fed arriva una nuova doccia fredda
Nvidia non si ferma più ma dalla Fed arriva una nuova doccia fredda
Il motore tedesco è in panne: i dati economici sono da incubo e ora Berlino ha paura
Il motore tedesco è in panne: i dati economici sono da incubo e ora Berlino ha paura
Nel 2024 meglio il mercato obbligazionario o quello azionario? La previsione di Eurizon
Nel 2024 meglio il mercato obbligazionario o quello azionario? La previsione di Eurizon
Governo a caccia di 20 miliardi con le privatizzazioni: queste le aziende candidate alla vendita
Governo a caccia di 20 miliardi con le privatizzazioni: queste le aziende candidate alla vendita

Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

La Finanza Amichevole

Il progetto "La finanza amichevole" nasce da un'idea di Alessandro Fatichi per...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo degli investimenti